Storia di Whisky…andati

…Il rapporto causa – effetto, considerando la nozione di causa e causalità propria della filosofia antica, interferisce con la storia per mettere alla prova il bevitore di bourbon che trascinato dai fumi dell’alcool cerca di ricostruire la verità vedendosi innocente del delitto per il quale è stato accusato ma, sottraendosi nel medesimo istante perché colpevole di un altro reato.
“Storia di Whisky andati” scava all’interno di una raffinata crescita psicologica del personaggio. Si giunge alla verità attraverso un reale bisogno del criminale piuttosto che degli agenti in divisa. Le parti sono ribaltate e le forze dell’ordine non riescono a guardare oltre il loro naso.
L’autrice è riuscita a creare un’ambientazione odierna di contenuti etici che prevalgono sul racconto di fantasia. Oggi il lettore non riesce a dare un senso logico alle ingiustizie ed ai fin troppi delitti impuniti che continuano a svilupparsi nelle nostre società moderne e democratiche, il bisogno di verità è una forte esigenza per il lettore quanto lo è per il nostro anti-eroe….(particolare art di Velia Viti)

https://www.edizionidamiano.com/vignettopoli-magazine/2010/04/1129/make-up-in-noir-…llo-diviene-nero/velia-viti

Edizioni Damiano
Aggiungi ai preferiti
Aggiungi ai preferiti
Condividi
FacebookTwitterLinkedInEmailGmailSMSPrintPinterestWhatsAppTelegram

About The Author

Nic Damiano

Nic Damiano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

QR Code

QR Code